Recensione della raccolta poetica “Le mie parole, le tue parole” – Il lettore curioso
On 28 novembre 2018 | 0 Comments

Amici lettori,

pubblichiamo di seguito la recensione della nostra prima raccolta poetica “Le mie parole, le tue parole” di Matteo Lamia, inserita nella collana Metro, curata dal candidato al premio Nobel per la Letteratura Alessio Arena.

La blogger Feliscia Silva ha redatto questa recensione, che trovate anche nel suo blog “Il lettore curioso“, un punto di ritrovo per gli appassionati di libri, serie tv e film.

Di seguito un estratto della recensione, la versione integrale la trovate in questo link.

Piccola e intensa raccolta di poesie, nella forma antica e mai fuori moda del genere della lirica descrive l’amore per la vita e il lancio entusiastico verso questa. L’autore, al suo esordio, si racconta e condivide col lettore singoli e vivi momenti della sua quotidianità con l’intenzione di incoraggiare a una vita vera, autentica, che di certo costa sacrificio, ma è un sacrificio ben ripagato dalla luce dei propri occhi e dalla pace nel cuore.

La blogger continua la sua analisi soffermandosi su un aspetto particolare:

La raccolta si apre rivolgendosi al lettore, è quasi come un augurio da parte del poeta a non lasciarsi distrarre da quella che è la meraviglia della vita, a non lasciarsi tentare dalla tristezza. È un augurio ad aprirsi all’amore, abbandonando ogni pensiero. E non si può che iniziare questo viaggio proprio da un libro.

Per continuare a leggere la recensione, clicca qui e scopri altri interessanti aspetti analizzati dalla bravissima Feliscia.

Se vuoi acquistare la raccolta poetica, ecco il link diretto per l’acquisto.

Alla prossima EdityLovers 😉